Posizione nel poker: adatta il tuo gioco alla tua posizione al tavolo

Ultimo aggiornamento il 14/02/2024.

La posizione nel poker è il posto che occupi al tavolo in relazione al pulsante (o anche il donatore O Rivenditore). Questa nozione viene spesso trascurata anche se è molto importante ed è uno degli elementi essenziali per imparare il gioco del poker e non correre troppi rischi.

  • La posizione è detta sotto la pistola (UTG) quando si trova dopo il “big blind”. Questa posizione è un grosso svantaggio perché poi bisogna parlare prima dopo la distribuzione delle carte (pre-flop) e poi decidere se farlo passaggio (piegare), di paga O seguire (chiamata), o rilancio (aumentare). Nota: dopo aver distribuito il flop, il primo a parlare è il giocatore che ha il buio (vedere le regole del poker)
  • Si chiama “Sul pulsante” quando sei il dealer. Questa posizione è la migliore perché parli per ultimo dopo il flop.
  • Per le altre posizioni, la situazione tattica peggiora man mano che il pulsante si sposta più a sinistra, fino a raggiungere il piccolo buio.

le diverse posizioni al tavolo da poker

Posizione avanzata (inizio)

In questa posizione, cioè UTG, piccolo e grande buio, è consigliabile gioca solo le cosiddette mani forti (coppia di assi, re e regina, asso-re dello stesso seme) perché questa situazione significa che non hai informazioni sul gioco dei tuoi avversari. Con un gioco medio, se giochi, non sei immune a a RILANCIO dell’avversario pre-flop o al flop, e a quel punto nella maggior parte dei casi foldi e perdi le tue puntate.

Si dice spesso che in questa posizione sarebbe opportuno giocare solo il 10% delle mani distribuite.

Nota: dovresti sapere che la maggior parte delle mani non migliora al flop!

Posizione tardiva

Le mani in questa posizione sono quelle al pulsante e fino a due posti prima di questo pulsante.

In questo caso raccogli molte informazioni sui tuoi avversari prima di giocare. Una mano che sarà molto nella media in posizione avanzata diventa poi buona, o addirittura molto buona, nell’ultima posizione e ti permette quindi di dare il massimo bluff, Vedere rubare le persiane.

Alcuni dicono che la posizione del bottone è come avere una terza carta nella manica.

Posizione intermedia (metà)

Per definizione è tra i due precedenti. Resta difficile ma permette comunque di giocare più mani che in posizione avanzata. Allora hai già informazioni sui primi giocatori e con i giocatori che possono passare dopo di te, la tua posizione può migliorare, ad esempio dopo il flop.

Conclusione sull’importanza di questa nozione

La posizione al tavolo è importante per sapere cosa fare in base carte in mano e il prezzo da pagare, ovvero andare sul sicuro o essere aggressivi.

Per concludere con una piccola riflessione: nel poker l’importante è divertirsi e ricordare che i soldi che risparmi sono importanti quanto i soldi che vinci…

Continua il tuo apprendimento, torna alla sezione “Impara a giocare a poker” oppure utilizza i seguenti link di navigazione:

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]