Quando buttare via le carte (fold) nel poker?

Ultimo aggiornamento il 15/02/2024.

La decisione più difficile da prendere nel poker non lo è seguire O rilancio, ma buttare via le sue carte. Una volta che le tue carte si sono unite al sabot, non hai più alcuna possibilità di vincere la mossa. A volte potrai vedere le carte dei tuoi avversari, se ti battono la mano potrai dire a te stesso che hai preso la decisione giusta, se li batti allora avrai rimorso, anche se avessi preso la decisione giusta . Nella maggior parte dei casi non saprai cosa contenessero il flop, il turn, il river o le mani dei tuoi avversari.

Fin dal primo giro di puntate, buttare via le carte può essere una buona decisione

Se andare a letto è la decisione più difficile, ma spesso è anche la soluzione migliore, rispetto a chiamare una puntata quando si è molto indietro rispetto al proprio avversario o a rilanciare eccessivamente. Indipendentemente da il tuo tipo di mano iniziale, devi imparare a identificare le situazioni pericolose.

Immagina di avere due regine in mano e due dei tuoi avversari, giocatori stretti, rilancia fortemente pre-flop. La tua mano iniziale potrebbe essere a combinazione molto buona, i rilanci aggressivi dei tuoi due avversari tight dovrebbero farti pensare che abbiano Assi o Re. Sei molto inferiore a queste mani, quindi valuta la possibilità di passare, soprattutto all’inizio del torneo. Inoltre non hai molto da sperare dal flop che ha pochissime possibilità (circa il 10%) di concederti una terza regina per vincere un set.

Un giocatore lancia le sue carte con un asso e un 7

Individua i flop pericolosi

Devi essere in grado di identificare i flop pericolosi per te, qualunque sia la tua mano iniziale.

Se hai una coppia servita media, diffida di quelli chiamati overcard in inglese cioè qualsiasi carta (o coppia servita) più alta della tua, in particolare Assi e Re. Naturalmente, se ottieni un tris puoi intrappolare un avversario con un asso, ma altrimenti sarai molto indietro rispetto al tuo avversario e probabilmente dovresti foldare.

Un uomo butta via la sua coppia di assi serviti

Ovviamente è vero il caso opposto, con la coppia più alta, diffidare di un avversario che rilancia in modo aggressivo, e che potrebbe trovarsi su un tris. Presta attenzione anche al tuo kicker (la tua seconda carta che completa la tua mano), non chiamare un all-in con la coppia migliore e una kicker mediocre o darai le tue chips al tuo avversario. Se giochi a disegno colore o scala, diffidare delle coppie di asse che può dare il full agli avversari.

Impara a giocare con le probabilità

Nel tuo imparare il poker, devi assolutamente saperlo quote e probabilità per sapere esattamente quando scartare le carte e quando chiamare le puntate dei tuoi avversari o riavviare correttamente.

Su un 50/50 pre-flop chi va all-in (Asso-Re contro la coppia servita più bassa in generale), pensa in base alla fase del torneo e al numero di chips già presenti nel piatto.

Non pagare un giocatore che è un po’ sovraeccitato e se ne va tappeto dopo i bui e il fold in attesa di un’opportunità per batterlo dove le probabilità saranno dell’80% a tuo favore, alla fine accadrà. D’altra parte, tenta la fortuna se i bui stanno divorando il tuo stack, sei già a buon punto del gioco e la tua mano ha buone possibilità di migliorare o vincere la partita.

Continua il tuo apprendimento, torna alla sezione “Impara a giocare a poker” oppure utilizza i seguenti link di navigazione:

Click to rate this post!
[Total: 0 Average: 0]